Rifugio Carlo Porta, Piani Resinelli

Costruito a 1426 mt, è affacciato sul fondo valle. Rifugio simbolo dei Piani Resinelli, è un luogo ricco di storia e di affascinante bellezza.

Il Rifugio è da sempre punto strategico per tutte le varianti e salite alla Grignetta, sentieri e vie di arrampicata che richiamano escursionisti, climbers ed alpinisti anche da molto lontano.

Tutt’intorno al Rifugio si trova il magnifico Bosco Giulia, dal nome della moglie di Carlo Porta che donò il terreno al CAI di Milano.

Via Carlo Porta, 4 23821; Raggiungibile a piedi a circa 20 minuti dal parcheggio in Piazza Daniele Chiappa.

3757727440

Scopri tutta la storia del Rifugio Carlo Porta

Il rifugio è stato inaugurato il 22 ottobre del 1911 per volere del CAI di Milano. Venne costruito su disegni dell’architetto G.F. Caminati e dell’ingegnere V. Mezzanotte, su un terreno donato da Carlo Porta, nipote omonimo del famoso poeta milanese. 

Simbolo cult dell’alpinismo lecchese e non solo, su questi tavoli e queste sedie si sono seduti a chiacchierare e mangiare alcuni tra i più grandi climbers della storia, da Walter Bonatti a Riccardo Cassin, Mary Varale e tantissimi altri ancora. 

Scopri i luoghi

Piani Resinelli Valsassina Resinelli Tourism Lab Pian dei Resinelli Grigna Lombardia Lecco Como Milano
Festival & Rassegne

PERSONEFANNOCOSE

Invitiamo qui persone che vivono e lavorano in altri territori, per raccontare buone pratiche e condividere idee Neo-rurals, imprenditori e imprenditrici d’alta quota, blogger, persone

Scopri di più...
Progetti

ALTRI PIANI

Che cos’è il progetto Altri Piani: un modo per fare comunità Il progetto è nato nell’ottobre 2023 grazie alla collaborazione con NatWorking e al laboratorio

Scopri di più...